Toelettatore a domicilio

Ho trovato tra le e-mail alcuni suggerimenti di appassionati di aminali che ho riassunto in questo post, perchè il tema è lo stesso: il business del "lava Fido" è interessante e può rendere molto bene:

"Ho iniziato con un corso come toelettatore e poi mi sono appassionato, così mi sono organizzato per il lavaggio del cane a domicilio. E’ proprio come la "parrucchiera" che si chiama a casa. Allo stesso modo, io arrivo fornito di tutto (anche della "vasca" per coloro che non sanno dove mettere il cane in ammollo) e poi, naturalmente, di tutti gli attrezzi utili. Adesso, però, intendo organizzarmi molto meglio perchè ho visto che in altri Paesi ci sono le Mobile Dog Wash, ovvero dei furgoni attrezzati per la toelettatura che possono offrire svariati servizi: da una veloce spazzolatura del pelo, fino al taglio, al lavaggio e alla sistemazione delle unghie. Su www.mobiledogwash.ie è possibile vedere una società Irlandese che prevede il franchising e dà l’assistenza necessaria per lo start up iniziale. Su www.mobiledogwash.biz, poi, c’è la sezione "franchise", dove si possono leggere tutti i vantaggi e la procedura per affiliarsi ad un "lavaggio ambulante". Hydrodog è un’altra catena interessante: il loro furgone già predisposto per il lavaggio ha una buffa ed attraente forma di cane azzurro e poi, come grande catena, danno esclusività di zona e pubblcità".

In Italia, invece, è già attecchito il business della toelettatura "self service" come Io Lavo Fido o Spalshdog che può essere contattato per un franchising. In pratica si tratta di "lavaggi fai da te" molto ben attrezzati, attivi circa 8 ore al giorno, ma la spesa non è molto onerosa (si parte da circa 25.000 euro). Una buona idea potrebbe essere affiancare il servizio fai da te a quello di toelettatura vera e propria ma, in questo caso, bisogna fare un corso per toelettatore (ad esempio come quelli organizzati da www.toelettart.it) e imparare molto sul campo!

Foto da www.bathandbiscuits.com/bathing.html

TAGS